Il campionato GT Open dopo le gare di Monza – I comunicati ufficiali

Il campionato GT Open dopo le gare di Monza – I comunicati ufficiali

28/09/2020 Off di Redazione

Appena concluso il weekend del GT Open di Monza con 2 gare tiratissime, riproponiamo i comunicati dell’organizzazione circa il recap delle gare e la situazione in campionato.

Il Team Lazarus, Yannick Mettler e Fabrizio Crestani hanno portato alla vittoria la Bentley Continental in Gara 1 a Monza, regalando alla marca britannica la sua prima vittoria assoluta nel GT Open.

Giornata perfetta sulla pista di casa per la squadra italiana, tornata dopo aver saltato l’ultimo round. Il break è stato utilizzato per risettare una serie di cose e ha funzionato: nessuno oggi ha potuto rivaleggiare con l’auto nera e blu. Yannick Mettler ha conquistato la pole e lo svizzero e il compagno di squadra Fabrizio Crestani hanno condotto la gara dal semaforo alla bandiera.

“Sapevamo di poter fare bene a Monza, ma tutto ha funzionato oltre le aspettative”, ha commentato Mettler, mentre Crestani ha ammesso: “Sono felicissimo per la squadra dopo gli alti e bassi che abbiamo avuto”. Il team principal del team Lazarus Tancredi Pagiaro non ha potuto aggiungere molto, travolto dalle emozioni.

Seconda dopo una furiosa rimonta finale di Charlie Eastwood è stata la TF Sport Aston Martin che l’irlandese condivide con Salih Yoluc, con la squadra che – sembrata ancora sulla cresta dell”onda del  successo in GTE Am a Le Mans la scorsa settimana.

Terzi assoluti e vincitori in Pro-Am dopo una grande gara sono stati Nick Moss e Joe Osborne, con la McLaren 720S di Optimum Motorsport, davanti a Marcelo Hahn-Allam Khodair (McLaren TMM), con Hahn che ha riconquistato da solo il comando nella classifica di classe, e l’altra Optimum 720S di Brendan Iribe-Ollie Millroy a completare la tripletta McLaren.

In Am, dove regnano le Mercedes-AMG, Alex Moiseev e Alexey Nesov (AKM Motorsport) hanno conquistato la seconda vittoria stagionale, riducendo a 3 punti il loro distacco in classifica rispetto ai rivali Jens Liebhauser-Florian Scholze (GetSpeed Performance).

È stato un round di Monza senza spettatori ma con una vittoria della Ferrari in Gara 2: Louis Prette e Vincent Abril sulla vettura coi colori APM Monaco di AF Corse hanno ottenuto il loro terzo successo stagionale e hanno rilanciato la loro sfida al titolo, nonostante un fine settimana e una Gara 1 sofferti per il livello di prestazioni non ottimale della vettura . La coppia monegasca ha approfittato alla perfezione di una safety-car dopo la finestra dei pit stop, che ha permesso di cancellare il divario rispetto alla McLaren Teo Martín di Miguel Ramos e Henrique Chaves, che fino a quel momento avevano la gara sotto controllo, dopo la firma della pole al mattino. Il duello tra Ramos e Abril è stato da mozzare il fiato e il monegasco ha dovuto sudare per strappare la posizione.

Il duo portoghese alla fine è arrivato secondo e mantiene un vantaggio di 8 punti in classifica su Prette-Abril e 15 su Yoluc-Eastwood (TF Sport Aston Martin), oggi solo 10 ° dopo un fuori pista alla prima chicane.

Teo Martín Motorsport ha ottenuto altre soddisfazioni grazie a Marcelo Hahn-Allam Khodair, che sono  arrivati terzi assoluti e hanno ottenuto la seconda vittoria stagionale in Pro-Am, che dà ad Hahn un margine di 6 punti nella classifica di classe su Krupinski-Klien (JP Motorsport Mercedes ), oggi 2 ° davanti alla Optimum Motorsport McLaren di Brendan Iribe-Ollie Millroy.

La Bentley di Crestani-Mettler (Team Lazarus) vincitrice di ieri è arrivata quinta assoluta.

In Am, Florian Scholze-Jens Liebhauser (GetSpeed Performance) hanno risposto alla vittoria di ieri di Alex Moiseev-Alexey Nesov (AKM Motorsport) battendo la coppia russa, con situazione invariata in classifica.

Ora il campionato si sposterà tra 3 settimane in Belgio, a Spa, con le seguenti classifiche di categoria: