Monzainpista incontra il campione turismo Mehdi Bennani

Monzainpista incontra il campione turismo Mehdi Bennani

15/10/2020 Off di Redazione

Nella cornice del GT Open abbiamo incontrato uno dei protagonisti nel TCR Europe e per anni pilota nel mondiale turismo, il marocchino Mehdi Bennani.

MiP: Ciao Mehdi, bentornato a Monza, com’ è il feeling col tracciato?

MB: Abbiamo fatto molto bene nelle libere e in qualifica, purtroppo siamo stati sfortunati in entrambe le gare, in gara 1 praticamente dopo 1 giro sono stato costretto al ritiro, è andata un pò meglio in gara 2, sono arrivato ottavo, rimanendo sempre a contatto con i primi.

MiP: La tua ultima volta qui è stata nel 2017, differenze in pista tra WTCC e WTCR al di là delle caratteristiche tecniche?

MB: WTCC sono vetture molto più veloci e con molta più aereodinamica, queste hanno meno potenza, ma c’ è molto più equilibrio nelle gare e per assurdo diventa molto più difficile guidare in gara.

MiP: A proposito del mondiale WTCR, cosa ne pensi?

MB: Quest’anno causa covid è diventato un campionato europeo, molto simile al TCR Europe, alcuni piloti gareggiano in entrambe le categorie in alcuni round…alla fine è un campionato europeo, non un vero mondiale e speriamo che l’anno prossimo torni ad essere globale.

MiP: Pensi di tornare nel mondiale l’anno prossimo?

MB: Non lo so ancora, ma sono molto vicino al mondo GT e mi piacerebbe entrare in questo mondo, è un obiettivo nella mia carriera correre lì, mi piacciono molto le vetture, la loro potenza e il downforce, ho provato alcune GT3 ed è molto divertente guidarle, il livello del campionato è molto alto e perchè no, vorrei qualcosa di nuovo nella mia carriera…

MiP: Provieni da una nazione non molto popolare nel motorsport, cosa puoi portare in più al mondo del motorsport là?

MB: Vorrei portare sempre qualcosa di più al motorsport in generale, però l’atmosfera nel mio paese per il motorsport sta crescendo di interesse, stiamo costruendo nuovi circuiti nei quali mi piacerebbe correre in un futuro prossimo, portando, dopo l’esperienza del WTCC, anche una gara GT Open nel mio paese…Stanno crescendo anche nuovi piloti, grazie ad alcune academy delle quali faccio parte anche io, quindi credo si stia lavorando nella giusta direzione.

MiP: Grazie mille, è un piacere rivederti in pista a Monza.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA