In pista con Fede 2

In pista con Fede 2

02/04/2020 Off di Redazione

Ciao a tutti amici di Monzainpista, sono Federico Malvestiti, benvenuti al mio secondo episodio di “In pista con Fede”.

Come potete immaginare è davvero una situazione difficile per tutti quella che stiamo vivendo in questo periodo a causa di un virus che sta mettendo a dura prova l’intero pianeta e noi sportivi siamo solamente la punta dell’iceberg di un problema globale.

Avrei preferito essere stato qui a raccontarvi della mia prima gara di campionato di F3 che si sarebbe dovuta disputare in Bahrain il weekend del 21 e 22 marzo, di come erano andate le qualifiche, la gara, delle mie emozioni e sensazioni… ma per ovvi motivi non è possibile; al momento la prima gara di campionato è rimandata a luglio, anche se come potete ben potete immaginare la situazione cambia di giorno in giorno e nulla è definitivo.

Guardando il lato positivo questa situazione può voler dire che noi piloti abbiamo più tempo per prepararci e arrivare ancora più in forma e più motivati di prima, la voglia di mettersi dietro un volante sale di ora in ora e non c’è simulatore che tenga per appagare questa cosa!!!

Non potendo appunto parlarvi di attività in pista volevo raccontarvi un po’ di come sto trascorrendo questi giorni di quarantena, cercando di non perdere tempo ma di utilizzarlo per massimizzare le varie attività in cui sono impegnato.

Avendo sospeso anche le università, la mia come molte altre si è organizzata con le lezioni online, quindi al mattino e al pomeriggio prevalentemente investo il tempo nello studio cosi da poter arrivare preparato agli esami di agosto, sicuramente da un punto di vista di un bravo studente un grande vantaggio, avendo molto più tempo a disposizione per studiare ed approfondire le singole materie.

Nonostante gli impegni universitari, fortunatamente tutti i giorni riesco a ritagliarmi un 2/3 ore per allenarmi in una piccola palestra che ho ricavato a casa mia da una stanza vuota, inventandomi anche esercizi diversi ogni volta per mantenere alta l’attenzione. E’ molto importante non perdere la forma fisica in questo periodo mantenendosi allenati abbinando anche una corretta alimentazione, che stando a casa non è sempre facile mantenere.

Nello specifico i miei allenamenti variano sempre dal cardio con la cyclette o il tappeto, al potenziamento di gambe, braccia e core, anche se cerco di utilizzare il meno possibile i pesi per non aumentare troppo la massa muscolare e non appesantirmi, preferendo quindi esercizi a corpo libero di forza pura (ho anche una fune appesa al soffitto e sto diventando un uomo scimmia a continuare a salire e scendere usando solamente le braccia, una gran fatica, ma molto divertente ed appagante!!!).

Inoltre è molto importante allenare la mente così come il corpo, ecco perché due volte a settimana via Skype mi alleno con la mia mental trainer che mi aiuta a mantenere la testa allenata preparando i circuiti futuri che dovrò affrontare, cosa che mi aiuta ad essere sempre motivato, ma allo stesso tempo a tenere alto il mio livello attentivo.

Come vedete sono a casa, ma ho mille impegni giornalieri che fortunatamente mi lasciano pochissimi tempi morti, in attesa come tutti di tornare in pista…

Un saluto a tutti da Federico