Presentazione dell’ ACI Racing Weekend

Presentazione dell’ ACI Racing Weekend

14/10/2019 0 di Redazione

Appena terminato l’International GT Open è già tempo di nuove gare al Monza ENI Circuit, con il weekend conclusivo dell’ACI Racing, dopo che aveva già fatto tappa nel Tempio della velocità, con altre categorie, in primavera.

Ben 6 saranno le categorie impegnate nel fine settimana, il campionato italiano Formula 4, quello europeo di Formula Regional, le potenti vetture del GT Sprint, il TCR Italy, le piccole Mini e per concludere con l’appassionante campionato del Porsche Carrera Cup Italia, che già nello scorso appuntamento brianzolo aveva regalato due gare al cardiopalma.

Ad aprire le danze saranno le Formula 4 e Regional che nella giornata di mercoledì effettueranno dei test sul tracciato brianzolo con il consueto orario 9.00 – 12.00 e 14.00 – 18.00 con ingresso gratuito con la sola esclusione dei paddock aperti solamente agli addetti ai lavori.

Dopo la giornata di verifiche di giovedì, senza nessuna attività in pista, il venerdì sarà dedicato alle prove libere al mattino e nel primo pomeriggio, mentre dalle 16.25 il via delle qualifiche con le Formula Regional e a seguire le F.4 e le Mini.

Tra sabato e domenica ben 14 saranno le gare in programma, 6 al sabato e 8 la domenica, a partire dalle 8.30 del mattino con il TCR Italy per concludere alle 16.30 con la terza gara delle F.4.

Per quanto riguarda il campionato cadetto delle Formula 4, già laureato campione con un round di anticipo è il norvegese della Van Ammersfoort Racing Dennis Hauger, che, forte delle sue 9 vittorie, guida la classifica con 305 punti, mentre il duo targato Prema Powerteam, Gianluca Petecof e Paul Aron, inseguono rispettivamente con 222 e 197 punti; 3 le gare in programma per la F.4, sabato il via alle 14.15, domenica alle 10.20 e alle sono 16.30, tutte e tre sulla distanza dei 30 minuti più un giro.

Discorso campionato chiuso anche nella Formula Regional, dove il danese Frederick Vesti, considerato da molti vero e proprio futuro dell’automobilismo per quanto fatto vedere in pista fino ad ora, ha conquistato il titolo iridato nel round del Mugello, grazie alle 2 vittorie su 3 gare, mentre Enzo Fittipaldi del Prema Powerteam è uscito dal weekend italiano con 103 punti di svantaggio, gap irrecuperabile dato che ogni fine settimana assegna un massimo di 75 punti sulle 3 gare, in programma sabato alle 13.20 e domenica alle 9.25 e 15.30, anch’esse sulla distanza di 30 minuti più un giro.

Discorso inverso invece per la GT Sprint, dove tutto è ancora in gioco in tutte le categorie, mentre nella classifica finale il duo Postiglione – Mul su Lamborghini dell’Imperiale Racing dovrà cercare di mantenere i 12 punti di vantaggio che ha guadagnato durante la stagione su Rovera – Agostini con la Mercedes dell’Antonelli Motorsport e i 14 sulla BMW del BMW Team Italia di Comandini – Johansson; per quanto riguarda il Gran Turismo gara 1 in programma sabato alle 17.10 e la 2 domenica alle 14.00, entrambe sui 50 minuti più un giro.

Salvatore Tavano sulla sua Cupra arriverà invece a Monza con 139 punti in classifica, ben 33 in più del diretto inseguitore Matteo Greco, compagno di team dello stesso Tavano e 38 sulla Hyundai di Pellegrini, con solamente 40 punti da assegnare nelle due gare del TCR Italy, in programma entrambe domenica alle 8.30 e alle 12.00 sulla distanza di 25 minuti più un giro.

Nella Porsche Carrera Cup Italia sono ben 5 i piloti ancora in lizza per la conquista dell’alloro finale, Patrick Kujala, ex F3, deve mantenere la leadership conquistata, anche se ha solamente 4 punti di vantaggio su Diego Bertonelli, mentre inseguono a ruota anche Simone Iaquinta, Jaden Cornwright e il “doberman” Fulgenzi, tutti e cinque racchiusi da solamente 15 punti con 40 ancora da assegnare nelle 2 gare in programma, sabato alle 16.20 e domenica alle 13.00 sui 28 minuti più un giro.

A chiudere il programma monzese ci sono le piccole Mini Challenge, dove il titolo PRO è già stato assegnato a Gustavo Sandrucci, mentre nella categoria Lite, a contendersi la vittoria finale sono Diego Di Fabio, Filippo Bencivenni e Andrea Tronconi, con entrambe le gare in programma sabato, alle 11.45 e alle 15.15 sui 25 minuti più un giro.

Ingresso in autodromo gratuito (con parcheggio a pagamento a 10 €, scontato a 8 per soci ACI e Amici dell’Autodromo) e paddock aperto a tutti, in un fine settimana di passione per tutti gli amanti delle gare italiane e che monzainpista.com seguirà come sempre integralmente sul web e sui canali social di Facebook e Instagram.