Milano avrà un monumento in onore ad Alberto Ascari

Milano avrà un monumento in onore ad Alberto Ascari

28/12/2019 Off di Redazione

Nella giornata di lunedì 23 Dicembre è stata approvata e ufficializzata una donazione a favore di ACI Milano per la progettazione e la realizzazione di un monumento in ricordo di Alberto Ascari.

La sovrintendenza, la Commissione del Paesaggio e il Municipio 6 di Milano hanno dato il benestare per la posa del monumento in largo Ascari a Milano nel quartiere Romolo; l’opera, del valore di 23.500 Euro, è stata progettata dal maestro Francesco Triglia e reffigura una struttura di forma ellittica ed ascensionale che richiama una curva, sulla quale saranno inseriti un bassorilievo in bronzo che rappresenta la vettura con la quale Ascari ha vinto il campionato del mondo di Formula 1 nel 1952 e 1953, oltre a due medaglioni raffiguranti il ritratto del pilota e il logo dell’ACI Milano, che oltre a curarne la realizzazione, si occuperà della manutenzione ordinaria e straordinaria per i primi 10 anni.

“Sono particolarmente felice della decisione del Comune di Milano e della Sovraintendenza di accogliere l’offerta dell’Automobile Club Milano di realizzare – senza costi per l’Amministrazione comunale – un monumento dedicato al pilota e Campione del Mondo di Formula 1 Alberto Ascari. Il monumento ad Ascari, che sarà posto nell’omonimo largo, vuole rendere indelebile il ricordo di uno sportivo milanese che con le sue vittorie ha contribuito a tenere alto il prestigio italiano nel mondo” ha dichiarato Geronimo La Russa, presidente di Automobile Club Milani.

“Ascari è l’ultimo italiano ad aver vinto il titolo iridato di Formula 1 ed è l’unico ad averlo vinto due volte. Giusto che Milano, sua città natale, lo ricordi in modo adeguato”.

Alberto Ascari, morto il 26 Maggio del 1955 durante un test sulla Ferrari Sport dell’amico Eugenio Castellotti sul circuito di Monza nella curva che verrà poi ridisegnata e intitolata a lui stesso, riposa presso il Cimitero monumentale di Milano.