Le parole di Pietro Benvenuti dopo l’addio a Monza

Le parole di Pietro Benvenuti dopo l’addio a Monza

30/07/2020 Off di Redazione

Pietro Benvenuti, ormai ex Direttore dell’Autodromo di Monza, ha deciso di intervenire alla trasmissione televisiva “Griglia di Partenza” per spiegare la decisione a sorpresa di rinunciare al proprio incarico prima della sua naturale scadenza.

” Lasciare l’incarico è stata una scelta che andava fatta e che spero serva a dare un futuro nuovo all’ autodromo.

Ho un ottimo rapporto con tutti, ma quando in te c’è una fiammella che un po’ si spenge, unita ad altri elementi, mi sono ritrovato a prendere questa decisione.

La decisione è stata mia e non di altri, non è una cosa politica, sono una persona concreta, quando non si ottengono certe cose si fa fatica a trovare certi stimoli e penso che in questa situazione non avrei avuto le doti per proseguire.

Reputo sia un problema di impostazione e di società, guardando anche alla storia di Monza, un ente pubblico ha un’impostazione restrittiva che non ti permette certe cose, il sistema pubblico ha i suoi tempi e non mi sentivo di aspettare questi tempi per ottenere i risultati che cercavo.

Ci sono delle regole che vanno rispettate e non penso di essere la persona adatta, è l’ impostazione di questo sistema che funziona così; da Imola arrivare a Monza da appassionato è come arrivare in Paradiso, sono contento della scelta fatta all’inizio e sono orgoglioso e fiero di essere stato a Monza. Ho un ottimo rapporto con tutti, da Redaelli e tutti i consiglieri, ci rivedremo sicuramente, ma è la situazione generale di un impianto pubblico che faccio fatica a digerire.

Lascio Monza anche se Monza è nell’interesse di tutti, il 2022 sarà un momento importante, al di là delle persone che lo gestiscono, le aziende sono aziende, oggi è giusto trovare una persona che sappia capire e sappia muoversi all’interno di una società pubblica.”

Queste le parole di Pietro Benvenuti a “Griglia di Partenza”, il giorno dopo la decisione di lasciare l’incarico di direttore di Monza.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA