Motorsport a porte chiuse, si va verso la proroga

Motorsport a porte chiuse, si va verso la proroga

13/07/2020 Off di Redazione

Da alcune indiscrezioni che ci sono giunte, nel nuovo Dpcm del Governo atteso in queste ore, si andrà verso una proroga delle attività di motorsport, sia su pista che rally, a porte chiuse.

Il vecchio decreto, come ormai tutti gli appassionati sanno, stabiliva che tutte le competizioni motoristiche erano da svolgersi rigorosamente a porte chiuse, con il solo personale dei team, a numero limitato, e alcuni addetti ai lavori essenziali, che avevano accesso sia all’impianto sportivo che al paddock.

Tale Dpcm ha validità in corso fino al 15 luglio e a breve, se non nella giornata di oggi, in quella di domani, è atteso quello nuovo, che purtroppo per gli appassionati di gare su pista e rally non porterà buone notizie, con la proroga, con conseguente nessun cambiamento rispetto ad ora, del divieto di accesso al pubblico durante test e gare fino almeno al 31 Ottobre, ma pare più probabile come data il 31 Dicembre, con ovvia conseguenza che in Italia non si avrà pubblico per tutto il 2020!

Quello che non è ancora dato a sapere è se cambierà qualcosa per fotografi e membri della stampa, che al momento hanno anche loro il divieto di accedere alle competizioni, rimaniamo anche noi fiduciosi che possa cambiare qualcosa per questo settore, ma, se la legge verrà solamente prorogata, le condizioni dovrebbero rimanere uguali ad ora.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA