In pista con Fede – Il recap del primo weekend austriaco

In pista con Fede – Il recap del primo weekend austriaco

07/07/2020 Off di Redazione

Ciao ragazzi, eccomi qui al termine del primo weekend della stagione e devo ammettere che non è stato di certo un inizio facile.

Fin dalle prove libere del venerdì mattina ci siamo accorti che mancava un po’ di velocità sul giro secco in condizioni di asciutto, condizioni che solo nel finale noi piloti abbiamo affrontato, dato che per tutta la giornata di giovedì c’è stato un violento acquazzone e il tracciato il giorno seguente al mattino era ancora bagnato, cosa che ci ha costretti nei primi 20 minuti a montare gomme da bagnato e ha aumentato le mie difficoltà nell’ ambientarmi ad una pista completamente nuova e ad una vettura che avevo provato solamente a Marzo nei test collettivi.

Al pomeriggio, su pista completamente asciutta, si è verificato quello che temevamo e sono riuscito a classificarmi diciannovesimo, non benissimo!

In gara 1, sabato mattina, nella prima parte devo ammettere che non ho trovato il ritmo e ho perso qualche posizione, finendo anche ventunesimo, mentre nella seconda metà fortunatamente ho recuperato e sono finito di nuovo diciannovesimo, salvando un po’ la mia gara, risultando il migliore tra i 3 piloti del mio team, una piccola consolazione!

In gara due la domenica ho trovato fin da subito un buonritmo, stavo risalendo un po’ la classifica e mi trovavo al diciasettesimo posto in piena bagarre con chi mi stava precedendo, ma la direzione gara mi ha inflitto un drive through che mi ha costringendomi a percorrere tutta la pit lane a 60km/h, a causa di un “jump start” dovuto ad un problema elettronico alla frizione che ha causato il leggero movimento della macchina prima dello spegnimento dei semafori; purtroppo questa penalità mi ha fatto scivolare nelle retrovie e solo negli ultimi 2 giri, dopo una safety car, sono riuscito a rimontare qualche posizione e ritrovarmi alla bandiera a scacchi ventunesimo, non proprio il risultato da me sperato!

È stato complessivamente un weekend difficile ma ho imparato molto e sono sicuro che il prossimo weekend andrà meglio, avendo capito dove ho sbagliato e sapendo dove posso migliorare, in questa settimana sto lavorando duramente con il mio ingegnere per trovare un po’ più di velocità in qualifica migliorando la tecnica di guida e il setup della macchina.

Ci vediamo in pista questo weekend per il secondo round, stessa pista, stessi orari. Ciao a tutti!

@RIPRODUZIONE RISERVATA